Evoluzione

Nell’era della confusione dove l’ignoranza camuffata da libertà di espressione confonde “eccelenza artigianale” con “architettura/design” o peggio ancora con “arte” ecco la mia evoluzione, la mia contemporaneità nel togliere piuttosto che aggiungere.
Lascio lo spazio alla lama e quindi allo studio del taglio dando sempre più importanza alla storia raccontata dal “brute de forge” del maglio che rappresenta un paese.
È stata fatta troppa violenza al coltello che ha perso la sua funzione diventando la buffa e pacchiana caricatura di un oggetto inutile.
La linea comprende tutti quei coltelli che possono trarre un vantaggio funzionale da questa idea.